top of page

Group

Public·2 members

Erbe Medicinali Per Curare La Prostata


In questo articolo parleremo delle erbe officinali per la prostata, dove per "erbe" s'intendono le specie annuali o perenni, che differiscono dalle "piante"per la consistenza non legnosa, per lo più di colore verde delle parti aeree, impiegate un tempo nelle "officine" (laboratori) degli speziali, e per questo motivo chiamate appunto "officinali".




erbe medicinali per curare la prostata



Per curare i disturbi della prostata, la fitoterapia ricorre a piante ed erbe officinali, e tra queste molte sono arbusti come l'uva ursina o alberi come la seronoa o la sequoia, dalle spiccate proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e riequilibranti del sistema ormonale maschile.


Il testosterone stimola la replicazione delle cellule tumorali della prostata legandosi a specifici recettori che si trovano sulla superficie delle cellule stesse. Gli antiandrogeni sono farmaci che bloccano l'interazione tra l'ormone sessuale maschile e questi recettori, inibendo così la crescita del tumore. Provocano meno disturbi di erezione, ma più dolore a livello mammario rispetto agli agonisti dell'LHRH. Possono essere associati ad altri medicinali o nelle prime fasi di trattamento per ridurre l'effetto provocato dal temporaneo aumento della produzione di androgeni (flare-up), oppure per tutta la durata del trattamento per potenziarne l'effetto (blocco androgenico totale).


Proprietà e benefici del Gynostemma pentaphyllum, pianta di origine Orientale conosciuta anche con il nome di Jioagulan, o Gin pent. Intervista a Joe Hollis, botanico americano ed esperto di erbe medicinali e di Medicina Tradizionale Cinese.


Il ginseng viene utilizzato come tonico generale: le sue proprietà sono note per stimolare e fortificare il sistema nervoso centrale in casi di affaticamento e stanchezza mentale, ma anche sforzo fisico, debolezza dovuta a malattie o lesioni e stress prolungati. Il ginseng promuovendo il rilassamento si rivela efficace anche per combattere insonnia e ansia. Si crede inoltre che sia anche un tonico sessuale e un afrodisiaco, aiuterebbe anche a prevenire o a curare la disfunzione erettile associata a malattie della prostata.


Si tratta di una delle piante più famose nel corso della storia a cui gli antichi attribuivano un vero e proprio valore officinale, facile da reperire e anche economica, l'ortica rappresenta un toccasana nella cura della prostatite, in particolare a favorire un effetto antiossidante e antinfiammatorio sono le radici ricche di proteine testosterone ottime per curare "l'ipertrogfia prostatica" ossia per ridurre le dimensioni di una prostata ingrossata.


La provincia di Hubei in Cina è un luogo sacro della medicina tradizionale cinese. Con i suoi unici vantaggi geografici, Hubei possiede 3974 tipi di erbe medicinali cinesi, al quarto posto per numero di risorse di erbe medicinali cinesi e quinta per quantità e produzione di erbe medicinali cinesi in Cina.


prostata fitoterapia erboristeria naturopatia cura naturale erbe piante cura olistica sto web informazioni anna zelli naturopata erboristaErboristeria Fitoterapia Naturopatia Erbe Tematiche di Medicina Naturale Olistica Cura Naturale PianteSito Web a cura di Anna Zelli Naturopatia Erboristeria Argomento di Cure Naturali Olistiche


La prostamina è una miscela di erbe medicinali e vitamine e minerali, e contiene estratti di zucca (Cucurbita pepo), palma sabal (Serenoa repens), ortica grande (Urtica dioica), prugna africana (Prunus africana), zinco, vitamina B6 e vitamina E .


In circa il 90% dei casi, la prostatite è non batterica, quindi non è necessario alcun trattamento antibiotico. Nella maggior parte dei casi il trattamento prescritto si basa su medicinali a base di erbe per combattere i sintomi della prostatite e garantire una forte azione antinfiammatoria e analgesica.


Come tutte le erbe, le piante medicinali e gli altri rimedi naturali, anche il biancospino contiene principi attivi che possono scatenare effetti collaterali o interagire con altri fitoterapici, integratori o farmaci, la cui combinazione può causare alcuni eventi avversi.


La comunità medica americana non abbraccia fortemente il saw palmetto. Tuttavia, è ancora il trattamento a base di erbe più popolare del paese per l'IPB. La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti raccomanda comunemente il saw palmetto come trattamento alternativo per l'IPB. Secondo la Mayo Clinic , più di 2 milioni di uomini americani usano il saw palmetto per curare la condizione.


Uno studio di 12 settimane su 92 uomini ha dimostrato che l'assunzione di due capsule al giorno di Prostataplex, un mix di integratori a base di erbe che include saw palmetto, ha contribuito a migliorare i sintomi del tratto urinario associati all'IPB. Allo stesso modo, un altro studio su 85 uomini di età superiore ai 45 anni ha rilevato che il trattamento con 160 mg di saw palmetto due volte al giorno riduceva i sintomi del tratto urinario inferiore, aumentava il flusso di urina e migliorava la qualità generale della vita dopo 6 mesi. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se il saw palmetto può anche migliorare la funzione del tratto urinario nella popolazione generale, compresi quelli senza problemi alla prostata.


Uromexil Forte funziona sulla base di una formula completamente naturale che contiene ingredienti come estratti di erbe rare e benefiche. Le sue funzioni specifiche si occupano della salute e del corretto funzionamento della prostata.


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...

Members

bottom of page